L'uragano Ian ha causato almeno 64 morti

no credit

AGI - E' di almeno 64 morti il il bilancio provvisorio del passaggio dell'uragano Ian, uno dei più devastanti ad aver colpito gli Stati Uniti negli ultimi decenni. Lo riferisce la Cnn.

La maggior parte delle vittime sono morte per annegamento, altri sono periti per le conseguenze della tempesta, come una coppia di anziani soffocata a causa dello spegnimento delle loro macchine a ossigeno per via del blackout.

I soccorritori continuano a cercare i sopravvissuti tra le rovine delle case allagate della Florida mentre le autorità della Carolina del Sud hanno iniziato a valutare i danni causati dall'arrivo di Ian, che continua a spingersi verso Nord.

Il potente ciclone ha terrorizzato milioni di persone per buona parte della settimana, colpendo l'Ovest di Cuba prima di attraversare la Florida e poi toccare terra in Carolina del Sud. Declassato a tempesta tropicale, Ian dovrebbe indebolirsi domani, prima del previsto arrivo in Virginia.