L'uragano Nate si avvicina agli Stati Uniti

Sim

Washington, 7 ott. (askanews) - La tempesta Nate, diventata uragano dopo aver causato almeno 28 morti e ingenti danni in America Centrale, si sta dirigendo oggi verso gli Stati Uniti dove diverse città, tra cui New Orleans, si stanno mobilitando. Il presidente americano Donald Trump ha adottato misure di emergenza per garantire assistenza federale in caso di necessità.

Secondo un comunicato del Centro nazionale uragani, pubblicato alle 12 (14 italiane), l'occhio dell'uragano Nate si trova circa 395 chilometri a Sud-Est della foce del Mississippi. Nate è accompagnato da venti a 135 chilometri orari e potrebbe raggiungere la costa degli Stati Uniti nella tarda serata di oggi. Secondo il Centro nazionale uragani, l'uragano potrebbe causare inondazioni, capaci di raggiungere i 2,7 metri in alcune zone.

New Orleans - devastata nel 2005 dall'uragano Katrina che causò centinaia di morti - e altre città americane nel Golfo del Messico, si stanno mobilitando. Alle 18 locali (l'una di notte in Italia) a New Orleans scatterà un coprifuoco obbligatorio e in alcune zone della città è stato dato l'ordine di sgomberare. (fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità