In Lussemburgo trasporti pubblici gratis, primo Paese al mondo

webinfo@adnkronos.com

Trasporti pubblici gratis da oggi in Lussemburgo, che diventa il primo Paese al mondo a non richiedere più il biglietto per bus, treni e tram. "Salta su e fai un giro con noi", ha annunciato il ministro per la Mobilità del Granducato Francois Bausch, presentando l'iniziativa alla stazione di Pfaffenthal-Kirchberg. L'auspicio è che la gente preferisca così il trasporto pubblico, lasciando a casa l'auto e contribuendo alla riduzione del traffico.  

La nuova era del trasporto pubblico gratuito è stata celebrata con spettacoli di danza e musicali in tutte le stazioni e sui treni e sui tram. Da qui al 2027 il Lussemburgo ha annunciato investimenti per 4 miliardi di euro nel solo trasporto ferroviario. Restano esclusi dal provvedimento - che costerà alle casse del Granducato 41 milioni di euro - i viaggi in prima classe e i viaggi in treno all'estero, per i quali sono previste comunque tariffe ridotte.