Lutto nella Guardia di Finanza per la morte di Danilo Velotto, originario del Comune di Casagiove, positivo al Coronavirus

·1 minuto per la lettura
Brigadiere morto covid
Brigadiere morto covid

Lutto nella Guardia di Finanza per la morte del Brigadiere Capo Danilo Velotto originario del Comune di Casagiove, positivo alla Covid. L’uomo aveva 54 anni ed era in servizio presso il Nucleo di Polizia economico finanziaria di Caserta. Ad annunciare la scomparsa del militare è stata la stessa Guardia di Finanza, con un comunicato sulla sua pagina social: “Oggi, presso l’Ospedale di Caserta, dopo aver lottato contro il Covid-19, ci ha lasciato il Brigadiere Capo Danilo Velotto, in servizio al Nucleo di Polizia economico finanziaria di Caserta. La Guardia di Finanza si stringe in un caloroso abbraccio alla famiglia. Ciao Danilo”.

Covid, Brigadiere morto a Caserta

Anche il Comune di Casagiove ha voluto fare sentire la propria vicinanza alla famiglia del brigadiere: “Dopo aver lottato contro il Covid-19, ci ha lasciato Danilo Velotto, nostro concittadino, Brigadiere Capo della Guardia di Finanza in servizio presso il Nucleo di Polizia economico finanziaria di Caserta. Tanti di noi lo hanno conosciuto come un acuto investigatore, instancabile servitore dello Stato. Sappiamo che Danilo amava tanto la sua Casagiove. L’Amministrazione comunale, rappresentando il sentimento di tutti i cittadini si stringe in un caloroso abbraccio alla famiglia. Ciao Danilo”.

Infine il messaggio del Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo: “Sentimenti di cordoglio e vicinanza alla famiglia del Brigadiere Capo della Guardia di Finanza Danilo Velotto, in servizio al Nucleo di Polizia economico finanziaria di Caserta, scomparso a causa del Covid”. Ci stringiamo in “un commosso abbraccio con tutto il Corpo delle Fiamme gialle”.