Lutto nell'ateneo di Firenze: a 81 anni ci ha lasciato Giuliano Parrini

Morto Giuliano Parrini, pioniere nella Fisica delle alte energie
Morto Giuliano Parrini, pioniere nella Fisica delle alte energie

Giuliano Parrini, associato di esperimentazioni di fisica all’Università di Firenze, è morto all’età di 81 anni. Lo studioso era nato a Firenze nel 1941, iniziando poi i studi accademici in Ateneo alla fine degli anni ’60.

Lutto nell’Ateneo di Firenze: è morto Giuliano Parrini

La sua carriera è stata costellata da molti successi, tanto da diventare poi professore associato nel 1980 ed ha insegnato fino al 2011.

I lavori svolti al CERN di Ginevra

Senza ovviamente dimenticare i primi lavori svolti al CERN di Ginevra basati su esperimenti in camere a bolle.

L’addio dell’Ateneo

L’Ateneo lo ricorda con molt affetto:

“É stato un pioniere nell’uso dei rivelatori a silicio per la fisica delle alte energie. Al Cern, ha contribuito alla progettazione e costruzione del rivelatore di vertice di Aleph, il primo con silici a strisce doppia faccia, per poi dare, agli inizi degli anni 2000, il suo contributo essenziale al tracciatore al silicio di Compact Muon Solenoid – CMS, uno dei più grandi rivelatori di particelle e infrastruttura di importanza fondamentale per la successiva scoperta del bosone di Higgs”.

Inoltre:

Fisico curioso e dai molteplici interessi, docente esigente e stimolante, possedeva un talento speciale per l’elettronica che gli ha consentito di progettare e supervisionare con successo i sistemi di alimentazione dei rivelatori”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli