Lutto per Massimo Giletti: morto il padre Emilio, noto imprenditore

lutto-massimo-giletti

Lutto per il conduttore televisivo Massimo Giletti. Nella giornata del 4 gennaio è infatti morto all’età di 90 anni il padre Emilio Giletti, noto imprenditore del biellese che era stato ricoverato presso l’ospedale di Novara, dov’è morto per cause naturali. Emilio Giletti era proprietario dell’azienda produttrice di filati Giletti S.p.a., nella cui sede verrà allestita la camera ardente per le prossime ore.

Lutto per Massimo Giletti, morto il padre

Emilio Giletti era alla guida dell’azienda fondata dal capostipite Anselmo Giletti nel 1881 e nel corso degli anni aveva fatto sì che il marchio Giletti venisse utilizzato come sponsor in numerose competizioni sportive, specie nel mondo dell’automobilismo che rimaneva una sua grande passione. Prima di prendere le redini dell’azienda di famiglia infatti, Emilio Giletti si era affermato come pilota automobilistico correndo 25 gare tra il 1951 e il 1955 e vincendo la Mille Miglia del 1953 a bordo di un’auto delle Officine Alfieri Maserati.

Il connubio tra sport, azienda e radici piemontesi (la Giletti venne fondata infatti a Ponzone in provincia di Alessandria) contribui alla partecipazione della società alla sponsorizzazione del palazzetto dello sport di Ponzone, inaugurato con il nome di PalaGiletti il 21 ottobre del 2017.

Il rapporto con il figlio

Nella stessa azienda per alcuni anni lavorò anche lo stesso Massimo Giletti, prima che quest’ultimo decise di intraprendere la carriera nel mondo del giornalismo. All’interno della sede verrà nelle prossime ore allestita la camera ardente per Emilio Giletti, mentre non si hanno ancora informazioni riguardo alla data dei funerali.