Màkari, Claudio Gioè "Tanti suoi aspetti parlano di me”. Intervista

·3 minuto per la lettura

Da lunedì 15 marzo su Rai 1 alle 21.25 andrà in onda il primo episodio di Màkari la nuova fiction rai, diretta da Michele Soavi e con protagonista Claudio Gioè. Tratta dai romanzi di Gaetano Savatteri la serie ha per protagonista Saverio Lamanna, scrittore per vocazione e detective per caso.

“È stato un colpo di fulmine. - racconta Claudio Gioè nella nostra intervista - Tanti suoi aspetti parlano anche del mio vissuto. Anche io sono stato a Roma per tanto tempo e sono tornato da poco a vivere in Sicilia; un po' come Lamanna, il mio personaggio, non a seguito di un violento licenziamento ma per scelta. Ma come lui mi sono ritrovato a fare i conti con i fantasmi del mio passato, del mio passato anche culturale della mia terra la mia Sicilia che amo tantissimo e che in questi anni ho continuato sempre a frequentare, ma che mi ha dato anche dei dispiaceri, delle note critiche.”

Il paragone con Montalbano viene spontaneo; entrambi sono ambientati in Sicilia ed in entrambi ci sono delle indagini. Ma Gioè ci tiene a sottolineare che si tratta di due prodotti diversi.

“Mi auguro che i tantissimi fan di Montalbano abbiano la curiosità di vedere anche un altro aspetto della Sicilia. - ci racconta Gioè - Sono due prodotti molto diversi in cui sono stati bravi sia la Palomar che la Rai a scommettere su un prodotto che sì, può sembrare in qualche modo simile visto che è ambientato sempre in Sicilia e ci sono delle indagini; ma ma parliamo di un prodotto che affronta la Sicilia in maniera molto più contemporanea. Parliamo della Sicialia di oggi con tutte le sue contraddizioni e questi personaggi sanno vivere le contraddizioni con delle sfumature e delle sfaccettature e delle complessità che trovo molto moderne."

Vi lasciamo all'intervista con Claudio Gioè ricordandovi che l'appuntamento con Màkari, è da lunedì 15 marzo in prima serata su Rai 1.

Prima puntata | I colpevoli sono matti | lunedì 15 marzo 2021
dai racconti I colpevoli sono matti Il fatto viene dopo di Gaetano Savatteri editi da Sellerio Editore

Saverio Lamanna, brillante giornalista giunto all’apice della carriera, di colpo ha perso tutto. Scappa da Roma e si rifugia in Sicilia, nella piccola località di Màkari, dove si trova la casa al mare della sua famiglia, ormai disabitata da anni. È venuto qui per leccarsi le ferite e riflettere, inaugura invece una nuova vita. A Màkari Saverio ritrova la schietta e cara amicizia del bizzarro ma impagabile Piccionello e incontra una ragazza, Suleima, che è subito uno spiraglio di luce, la possibilità di un amore. Ma saranno soprattutto la vicenda di un bambino, morto in circostanze tutt’altro che chiare, e il dramma di un operaio che ha perso il posto dopo trent’anni di duro lavoro a strapparlo dal proprio senso di fallimento e a fargli scoprire la sua più autentica vocazione, quella di scrittore. Uno scrittore con un particolare fiuto per le indagini che, quando si imbatte in un mistero, è determinato ad andare fino in fondo.

Crediti foto@Ufficio Stampa Rai Fiction