M5S: raggiunto l'accordo sullo statuto tra Conte e Grillo

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Remo Casilli
REUTERS/Remo Casilli

Alla fine, dopo le accuse reciproche su stampa e social, l'ex premier Giuseppe Conte e il garante del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, hanno raggiunto un accordo sul nuovo statuto. Lo ha annunciato Vito Crimi, leader politico del M5S durante l'assemblea dei gruppi pentastellati. 

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: M5S, scontro Conte-Grillo. L'ex premier: "Non farò prestanome"

LEGGI ANCHE: M5S, accordo Grillo-Conte

Crimi ha aggiunto che a breve sarà indetta una votazione che riguarderà lo statuto e l'elezione del presidente del Movimento. Quindi ha letto questo messaggio congiunto di Conte e Grillo: "Il MoVimento si dota di nuovi ed efficaci strumenti proiettando al 2050 i suoi valori identitari e la sua vocazione innovativa. Determinante è stato il contributo scaturito dal lavoro dei sette che Grillo e Conte ringraziano. Una chiara e legittima leadership del Movimento costituisce elemento essenziale di stabilità e di tenuta democratica del Paese". Grillo e Conte, continua il messaggio, "si sentiranno ancora nei prossimi giorni per definire insieme gli ultimi dettagli e dare avvio alle procedure di indizione delle votazioni". 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: M5S, mediazione sullo statuto

LEGGI ANCHE: M5S, Di Maio: "Si può ripartire con una leadership forte"

Dopo l'annuncio di Crimi, Luigi Di Maio ha detto: "Adesso dobbiamo rimanere uniti e incidere dentro il governo, per il Movimento inizia un nuovo corso. Se non abbiamo una direzione chiara non possiamo incidere, adesso invece potremo dire la nostra. Giuseppe Conte entra in questa famiglia e sarà più che all'altezza delle sfide che ci apprestiamo ad affrontare". Soddisfatto Giuseppe Conte, che su Facebook ha scritto: "Sono pienamente soddisfatto dell'accordo raggiunto con Beppe Grillo". 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: M5S, Grillo: "Non sono un padre padrone"

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli