## M.O., morti 4 palestinesi in scontri con soldati Israele

Ihr

Gerusalemme, 15 dic. (askanews) - Quattro palestinesi sono stati uccisi oggi in scontri con le forze israeliane, in una nuova giornata di mobilitazione contro il riconoscimento di Donald Trump di Gerusalemme come capitale d'Israele. Lo hanno affermato fonti palestinesi.

Ibrahim Abu Thurayeh, 29 anni, entrambe le gambe amputate, e Yasser Sokar, 32, sono stati uccisi dai proiettili esplosi dai soldati di Tsahal nella Striscia di Gaza mentre partecipavano con altre centinaia di palestinesi a violente manifestazioni nei pressi della barriera di sicurezza di acciaio e metallo che separa l'enclave palestinese dal territorio di Israele.

Mohammed Aqal, 29 anni, ha accoltellato un poliziotto israeliano all'uscita di Ramallah, in Cisgiordania, ed è stato abbattuto, ha reso noto la polizia dello Stato ebraico. Il poliziotto è stato ferito lievemente. Secondo delle foto dell'Afp, Mohammed Aqal indossava un dispositivo che assomigliava ad una cintura di esplosivi. La polizia israeliana ha fatto sapere che sta indagando per accertare se il palestinese indossava effettivamente un tale dispositivo e se quest'ultimo era autentico.

Infine Bassel Ibrahim, 24 anni, è stato ucciso dal fuoco israeliano ad Anata, località fra Gerusalemme e la Cisgiordania. Le violenze innescate dalla decisione americana hanno causato la morte di otto palestinesi dal 6 dicembre. (con fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità