M.O.: Netanyahu giustifica raid, nessun paese accetterebbe nostra situazione

Gerusalemme, 14 nov. - (Adnkronos/Aki) - "Nessun altro paese al mondo accetterebbe una situazione" come quella che vive Israele, bersaglio del lancio di razzi dalla Striscia di Gaza. Lo ha detto il premier israeliano Benjamin Netanyahu, commentando i raid di oggi contro il territorio palestinese controllato da Hamas, costati la vita ad Ahmed al-Jabari, comandante della Brigata al-Qassam, braccio militare di Hamas.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno