M.O., Pd: annessione unilaterale violazione diritto internazionale

Pol-Afe

Roma, 25 giu. (askanews) - "La prospettiva di un'annessione unilaterale di parte della Cisgiordania molto preoccupante. Come dichiarato dal Segretario Generale dell'ONU Guterres, essa sarebbe una grave violazione del diritto internazionale che danneggerebbe la prospettiva di una soluzione a due Stati e la ripresa dei negoziati". Cos in una nota le deputate e i deputati del Partito democratico della commissione Esteri.

"Qualsiasi percorso per una pace duratura tra Israele e Palestina - aggiungono - dovr passare da decisioni condivise e da un processo negoziale, all'interno del quale le priorit siano la difesa del diritto a esistere di Israele, la costruzione di uno stato palestinese e l'avvio di un dialogo alla pari tra i legittimi interessi di ambedue le parti in causa. A tale scopo l'Italia potr dare un forte contributo, dato il suo ruolo storicamente rilevante e riconosciuto di mediatore. Per queste ragioni come PD abbiamo proposto che la commissione Esteri incontri in due audizioni gli Ambasciatori di Israele e Palestina, prima della data annunciata per l'annessione, con l'obiettivo di confermare la disponibilit italiana a facilitare il dialogo e raccogliere elementi sullo stato dell'arte".