M4 avanza secondo programma, Linate-Forlanini da gennaio 2021

M4 avanza secondo programma, Linate-Forlanini da gennaio 2021

Milano, 2 ago. (askanews) – Per l’entrata in esercizio della prima tratta della M4, la Linate-Forlanini Fs, bisognerà aspettare fino al 31 gennaio 2021, ma intanto nella futura stazione Linate, che sarà collegata direttamente all’aeroporto, è già arrivato il primo dei 47 convogli senza pilota che percorreranno i binari della linea blu e per l’occasione il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha fatto il punto sui lavori.

“Come tutte le opere, ci sono stati problemi nella fase iniziale, e noi li abbiamo avuti. Però quello che mi soddisfa è che da quando abbiamo rifatto il cronoprogramma, esattamente un anno fa, siamo più che allineati. Stanno veramente volando. Questo mi porta a confermare il timing: prima della fine del mio mandato apertura Linate-Forlanini che è un tratto breve ma permette il collegamento con le ferrovie, entro fine 2022 si arriva fino a San Babila, infine a metà 2023 la metropolitana 4 sarà tutta aperta”.

Il treno è stato prodotto a Reggio Calabria da Hitachi Rail, l’ex Ansaldo Breda, e potrà trasportare fino a 600 passeggeri con una frequenza tra un convoglio e l’altro che potrà essere ridotta fino a 90 secondi. Fabio Terragni, presidente della società M4: “È arrivato nelle scorse settimane, è stato calato nell’asta di manovra qui a Linate ed è stato montato quindi oggi vediamo finalmente il treno nella sua configurazione finale”.

Le fermate, da Linate a San Cristoforo, saranno in totale 21 per 15 chilometri di gallerie, 12 dei quali sono già stati scavati.