**M5S: 1008 candidati a dibattito Stati generali, tra big Di Maio, Di Battista e Fico**

·1 minuto per la lettura
**M5S: 1008 candidati a dibattito Stati generali, tra big Di Maio, Di Battista e Fico**
**M5S: 1008 candidati a dibattito Stati generali, tra big Di Maio, Di Battista e Fico**

Roma, 9 nov. (Adnkronos) – Sono ben 1.008 i candidati che vorrebbero dire la loro al dibattito pubblico degli Stati Generali, l'agorà che seguirà i tavoli di lavoro nazionali, domenica prossima, 15 novembre. Da oggi sono partite le votazioni sulla piattaforma Rousseau per sceglierli: gli attivisti potranno esprimere massimo tre preferenze. Per vedere i profili e votare è necessario essere iscritti a Rousseau, dunque nomi e curriculum non sono accessibili a tutti.

Tra coloro decisi a far sentire la propria voce figurano Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Roberto Fico, ma anche Paola Taverna, l'ex ministro Danilo Toninelli e Stefano Buffagni. Non ci sono invece, tra i candidati, alcuni big grillini di governo, tra questi Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede, manca anche il capo politico del Movimento, Vito Crimi e gli altri due membri dell'ex direttorio, Carlo Sibilia e Carla Ruocco. Non figurano poi Beppe Grillo -mentre chiede la parola l'ex ministra e omonima, Giulia Grillo- e Davide Casaleggio.

Intanto già sulle candidature per poter prendere la parola è polemica, con l'europarlamentare 'dissidente' Nicola Pedicini, che denuncia su Facebook di essere stato tenuto fuori dal dibattito, pubblicando la mail con cui la sua candidatura è stata di fatto esclusa: "puoi partecipare agli Stati generali – scrive polemico nel post che accompagna la mail – ma solo se sei d'accordo con quanto è stato già deciso fin dall'inizio!!!".