M5s: al via iter per nuove norme su affidi, saranno una svolta -2-

Pol/Arc

Roma, 17 set. (askanews) - "La proposta di legge - spiega - interviene in primo luogo sulla disciplina degli allontanamenti coatti dei minori dal nucleo familiare, assicurando maggiori garanzie per i bambini. Questa misura deve essere sempre un'extrema ratio da adottare quando l'incolumità del minore risulterà realmente minacciata e, comunque, dovrà essere a tempo non indefinito. Inoltre, dovrà essere preferita una collocazione in un contesto parentale o presso persone conosciute dal minore".

Interviene poi sullo svolgimento dei processi: "Le decisioni andranno prese sulla base di fatti comprovati e non su giudizi arbitrari sulle personalità dei genitori o sui loro modelli educativi; dovranno essere i giudici a valutare sempre le opinioni dei minori relativamente ad un eventuale allontanamento dalla famiglia, e solo i giudici dovranno decidere su tempi e modi degli allontanamenti e dei collocamenti, senza dover delegare altre parti; le decisioni del giudice dovranno avere tempi ragionevoli. Ai genitori e ai parenti andrà assicurata la possibilità di frequentare liberamente i minori, anche quotidianamente", prosegue la parlamentare pentastellata.

"Infine, si interverrà anche sui controlli e i finanziamenti delle case-famiglia e delle Onlus. Ogni aspetto delle loro attività andrà rendicontato e poi rimborsato dalle pubbliche amministrazioni. E periodicamente saranno previsti controlli in loco da parte di magistrati, funzionari amministrativi e dall'Autorità Garante per l'infanzia e l'adolescenza", spiega ancora la Ascari.

"Andiamo avanti lavorando ad una legge importante e necessaria, sempre in difesa dei più deboli, che sono il solo nostro obiettivo!", conclude.