M5s, alla Camera e al Senato urne aperte per nuovi capigruppo

Luc

Roma, 9 ott. (askanews) - Urne aperte al gruppo M5s della Camera e del Senato per l'elezione dei nuovi capigruppo che prenderanno il posto rispettivamente di Francesco D'Uva, eletto questore di Montecitorio, e di Stefano Patuanelli, diventato ministro dello Sviluppo economico.

La procedura per l'elezione dei nuovi presidenti è stata avviata ieri sera con le rispettive assemblee di gruppo nel corso delle quali c'è stata la presentazione delle candidature: alla Camera i candidati sono Anna Macina, Francesco Silvestri e Raffaele Trano. Al Senato Danilo Toninelli, Gianluca Perilli, Stefano Lucidi e Marco Pellegrini.

Per essere eletti serve la maggioranza assoluta dei componenti, ovvero 109 voti a Montecitorio e 54 a Palazzo Madama, quindi è altamente probabile che non ci sarà una fumata bianca, viste le attuali divisioni. Se nessuno raggiungerà la maggioranza assoluta si procederà ad una seconda votazione, a quel punto è possibile che si creino accordi tra i candidati per vincere.

A Montecitorio le urne si chiuderanno alle 20, al Senato alle 18. Quindi ci sarà lo spoglio.