Lara Comi arrestata, M5S all'attacco

webinfo@adnkronos.com

"La Comi è da sempre tra le punte di diamante di Forza Italia, una di quelle della 'classe dirigente' che tutti vorrebbero. Tra Lega e Forza Italia gliene arrestano uno al giorno e qualche beota li vorrebbe vedere al governo insieme così da tornare ad essere lo zimbello del mondo. Che Dio ce ne scampi e liberi". Questo il commento su Facebook sull'arresto dell'ex europarlamentare azzurra del sottosegretario cinquestelle agli Esteri Manlio Di Stefano.  

A fargli eco sui social, il parlamentare e collega di Movimento Stefano Buffagni: "Forza Italia in Lombardia... vi stupisce questa notizia? Gli amici di Berlusconi e Salvini.... Sono certo questa notizia non stupirà nessuno... ma è proprio contro la "normalità" di un fatto come questo che dobbiamo lottare! Dobbiamo lottare uniti contro il male della corruzione che distrugge il bene pubblico e delegittima la politica!". "Per questo -conclude Buffagni, viceministro al Mise- sulla Corruzione il Movimento ha sempre lottato anche da solo contro tutti e senza paura!".