M5s: 'anime nere', su Instagram la discesa in campo pro-compagna Di Battista

webinfo@adnkronos.com

"Anime nere". "Rimango disarmata di fronte a tanta ignoranza nonchè cattiveria gratuita...capisco che tutto questo ferisce, ma tu sei più forte e poi...guai a chi ce lo tocca". "Orribili sono quei poveretti che hai descritto!". Al via la sequela di like e post su Instagram a sostegno di Sahra Lahouasnia, la compagna di Alessandro Di Battista che sul social ieri aveva denunciato: "Hanno detto che mio figlio è orribile in autogrill". Poi ha aggiunto: "Io capisco che due persone abbiano delle opinioni politiche totalmente diverse ma trasformare questa divergenza in un odio cosi forte NO".  

"Vado a prendere il caffè e l’autogrill era già pieno - scrive la Laohouasnia nel post corredato di tanto di foto di lei e figlio, Andrea, in braccio, raccontando quanto accaduto in un autogrill di Verona - Faccio la fila e aspetto il mio caffè. Intorno a me una comitiva che fa colazione. Una coppia di due ragazzi giovani ed eleganti. Lei bionda, ben vestita, occhiali da sole e rossetto inizia a parlare a bassa voce e girandosi verso l’ipotetico fidanzato dice 'suo figlio è orribile' guardando un bimbo che ride e gioca. Era Andrea".  

"La coppia continua a parlare guardando Alessandro - prosegue la donna - ma io non sento più nulla e non riesco neanche più a muovermi - descrive - Chi mi conosce sa che non mi faccio mai problemi a rispondere a tono ma in quel caso non sono riuscita a dire nulla. Niente. Sono uscita fuori e mi sono messa a piangere. Io capisco che due persone abbiano delle opinioni politiche totalmente diverse - conclude la compagna di Di Battista nel post che ha già ricevuto il sostegno di oltre duemila like - ma trasformare questa divergenza in un odio cosi forte NO. Cara signora bionda, non so se si riconoscerà ma vorrei dirle che mi ha ferito.. Ps: Andrea è caduto giocando con una fontana. Sta benissimo!"