M5S: Appendino, Bonafede e Castaldo in rosa Conte, verso nomina a 'segreteria'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 nov. (Adnkronos) – Pronta a rientrare in pista. L'ex sindaco di Torino, Chiara Appendino, a quanto apprende l'Adnkronos, è nella rosa di nomi che il presidente del M5S Giuseppe Conte ha in mente per la sua 'segreteria'. Ad Appendino Conte sarebbe infatti pronto ad affidare uno dei 4 comitati che saranno parte integrante del Consiglio nazionale grillino. Gli altri due nomi di guida, riferiscono fonti di primo livello, sarebbero quelli del vicepresidente del Parlamento europeo, Fabio Massimo Castaldo -a cui verrà affidato il Comitato per i rapporti europei e internazionali- e dell'ex Guardasigilli Alfonso Bonafede, fuori dunque dalla corsa per guidare il gruppo parlamentare di Montecitorio, ma ormai ad un passo dal Consiglio nazionale M5S, riferiscono i beninformati.

A dispetto dei rumors degli ultimi giorni, inoltre, non sarà Mario Turco, uno dei vicepresidenti M5S, a guidare la scuola di formazione che Conte ha voluto inserire nello statuto: l'ex premier avrebbe in mente un altro nome. Oltre a diversi organismi che entreranno a far parte dell'organigramma del neo M5S. Non solo i 4 previsti da statuto -gli unici, di fatto, i cui coordinatori entreranno a far parte del Consiglio nazionale 5 Stelle-. Conte avrebbe in mente di arrivare a una decina di Comitati in tutto, tra questi anche quello economico, già riunito il due novembre scorso per fare il punto sui provvedimenti del governo, in primis la manovra. Una quarantina in tutto, viene infine spiegato, i parlamentari che dovrebbero essere coinvolti nel nuovo giro di nomine.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli