M5s assicura: "Nessuna divisione sul nome di Castellone capogruppo al Senato"

·2 minuto per la lettura

AGI - Nessuna "frizione", nessuna "divisione". I senatori del Movimento 5 stelle sono "compatti" e guardano alle "sfide del futuro". Dopo l'elezione di Mariolina Castellone alla guida del gruppo di Palazzo Madama, i pentastellati escludono malumori. "Mariolina vi stupirà", assicura Luigi Di Maio descrivendo la collega di partito (medico e ricercatore campana di 46 anni) come una personalità "di alto profilo". L'elezione di Castellone sarà ratificata la prossima settimana insieme a quella della nuova squadra che guiderà il gruppo.

Il vicepresidente vicario sarà Vincenzo Garruti (statistico e informatico), la tesoriera sarà la giurista Agnese Gallicchio, mentre i segretari saranno Felicia Gaudiano (commercialista), Maria Laura Mantovani (matematica) e Fabrizio Trentacoste (archeologo). 

"Una squadra di persone volenterose, sempre pronte a rimboccarsi le maniche senza troppo badare a gratificazioni e riconoscimenti. Una squadra fondata sulla competenza, all'insegna del nuovo corso del Movimento 5 Stelle, una competenza al servizio dei cittadini", la descrive Castellone in un lungo post su Facebook che apre con i ringraziamenti al presidente del Movimento, Giuseppe Conte, e al capogruppo uscente, Ettore Licheri, che ieri ha ritirato la sua candidatura lasciando la strada libera alla collega e oggi spiega: "L'ho fatto per ribadire un concetto ben preciso: esiste solo un Movimento 5 stelle e non sono concepibili declinazioni difformi da esso. Lo dico - aggiunge - a tutti coloro che in questi giorni hanno immaginato presunte fazioni o divisioni che, in verità, non ci sono mai state. E non posso tollerare che le menzogne di qualcuno possano oscurare il prezioso lavoro che quotidianamente svolge il gruppo dei senatori 5 stelle per il bene dei cittadini".

I rapporti con Castellone, afferma ancora Licheri per sgomberare il campo da possibili sospetti, sono ottimi. "Con Mariolina ho lavorato per un anno, fianco a fianco, ed è una collega capace e caparbia: sono certo che sarà un'ottima guida per il nostro gruppo".

Complimenti che la diretta interessata ricambia sui social: "Il capogruppo uscente - sottolinea Castellone - ha vissuto questo percorso con spirito di gruppo e leale confronto e ha gestito il gruppo con dedizione e capacità. In tanti - prosegue - vorrebbero vederci divisi e sui giornali è passata la narrazione di etichette e fazioni. La verità pero' è un'altra perchè io mi identifico totalmente nel progetto di rilancio di Giuseppe Conte".

Chiuso il capitolo dell'elezione, Castellone pensa ai prossimi appuntamenti e "alle grandi sfide". Il primo appuntamento è quello della legge di bilancio: "Vogliamo diminuire le tasse, semplificare i rapporti tra cittadini e Pubblica amministrazione. Il reddito di cittadinanza è stato rifinanziato e lavoreremo per migliorarlo ancora di pià, il superbonus 110%, vero volano per la nostra economia, va ampliato il pià possibile. E poi il cashback: lo vogliamo ripristinare introducendo anche un cashback fiscale innovativo per avere subito accreditate tutte le spese detraibili".

"Tutti insieme, al Senato, pronti ancora una volta - conclude - a lavorare per migliorare la vita dei cittadini". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli