M5s: attacchi ridicoli da destra compromessa. Aspettiamo ancora 49 milioni

Pol/Gal

Roma, 15 giu. (askanews) - "Siamo ad una farsa, il documento pubblicato da ABC è ridicolo nonché una polpetta avvelenata facilissima da congegnare, la potremmo ribattezzare 'Operazione Venezuela con Photoshop'. Questa storia ricorda tanto l'affare Telekom Serbia. Tra l'altro, in questa delicata fase di ripartenza per il Paese, ci rattrista contastatare che alcuni partiti, invece di dedicarsi ai problemi dei cittadini, preferiscono lo sciacallaggio politico su fake news. Ancora più assurdo, al di là della notizia infondata, è che sono Lega e Fratelli d'Italia a gestire l'ignobile attacco, ovvero una destra compromessa che non ha mai fatto luce sui propri finanziamenti dall'estero o sui rapporti di alcuni suoi esponenti con la criminalità organizzata. Giusto per ricordare: chi ha rubato i 49 milioni di euro alla collettività italiana? Chi è stato coinvolto in inchieste della magistratura su presunti rapporti con la 'ndrangheta? Prima di accusare il MoVimento - che della trasparenza e della legalità ha sempre fatto i propri pilastri - si guardassero allo specchio e spiegassero agli italiani i loro rapporti con il malaffare". Così in una nota congiunta i deputati e le deputate del MoVimento 5 Stelle in commissione Esteri.