**M5S: Borré, 'Appendino può candidarsi ma resta spada Damocle 2 mandati'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 lug. (Adnkronos) – A confermare all'Adnkronos che l'ex sindaca di Torino Chiara Appendino può correre alle elezioni politiche per il M5S nonostante la condanna alle spalle per i fatti di piazza San Carlo è Lorenzo Borré, il legale da sempre a capo delle battaglie giudiziarie contro il Movimento. "Sulla condanna -spiega – nulla da eccepire perché assolta a maggio per il falso in bilancio e condannata sì, ma per l'altro reato (i fatti di piazza San Carlo, appunto) che è colposo e non doloso e non passato in giudicato".

Per Borré tuttavia, la candidatura di Appendino non è totalmente priva di macchie: "Resta la spada di Damocle dell'interpretazione del codice etico che non risulta superata dalla consultazione del 2021 in cui passò il concetto di 'mandato zero' per i consiglieri comunali", voluta dall'allora capo politico del M5S Luigi Di Maio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli