**M5S: Borré, 'no deroghe a 2 mandati non sorprende, rischiavano ginepraio giuridico'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 lug. (Adnkronos) – "Non mi sorprende, e non tanto perché il tetto dei due mandati sia una regola identitaria, visto che già è stato introdotto il mandato zero, ma in quanto un'ulteriore modifica della clausola non solo si scontrava contro la volontà di Grillo, e non a caso parlo di volontà, ma perché il processo avrebbe comportato infilarsi in un ginepraio giuridico che la metà basta". Lo dice all'Adnkronos Lorenzo Borré, il legale da sempre a capo delle battaglie giuridiche contro il M5S.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli