**M5S: Borré, 'salta anche Raggi, 3 mandati e 'lodo Cancelleri' non fa giurisprudenza'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 lug. (Adnkronos) – Salta anche Virginia Raggi nello stop alla deroga dei due mandati. In ore concitate per il M5S molti, tra i 'veterani', si chiedevano se anche l'ex sindaca di Roma rimanesse a bocca asciutta dopo il niet di Beppe Grillo. Il suo, infatti, è un caso particolare, ovvero "il combinato disposto del mandato che non si conta per i consiglieri comunali di opposizione e il passaggio da un ruolo ad un altro inaugurato per Giancarlo Cancelleri", che ha lasciato la Regione Sicilia per andare a fare il sottosegretario, 'deroga' voluta per lui dall'ex capo politico Luigi Di Maio tra mille polemiche. Raggi, infatti, siede in Campidoglio -forte di tre mandati alle spalle- per correre alle elezioni politiche dovrebbe lasciare il suo posto.

Ma l'ex prima cittadina, cara a Beppe Grillo, resterebbe fuori dalle prossime politiche. Ne è certo Lorenzo Borré, il legale che ha guidato tutte le cause contro i vertici del M5S, spuntandola il più delle volte. "Il 'lodo Cancelleri' – dice – non fa giurisprudenza, perché ha lasciato per un mandato non elettivo, è stato nominato", come Giuseppe Conte nel ruolo di premier, per intenderci. Quanto ai due mandati, "Raggi ne ha fatti già tre – spiega Borré – se prendiamo per buono il 'mandato zero' votato nel luglio 2020 siamo a due mandati per l'ex sindaca". Dunque gameover.

Non solo. "La consultazione che sancì il cosiddetto mandato zero – dice ancora Borré all'Adnkronos – non è mai stato recepito dal codice etico, quindi, di fatto, prevale la cogenza del codice etico che preclude di candidarsi in Parlamento a chi ha rivestito due o più mandati da consigliere comunale. Questo vale tanto più per Raggi, che ha rivestito il ruolo di sindaco. Ricordiamo infatti che la regola del doppio mandato fu voluta da Grillo e Casaleggio proprio per evitare concentrazioni di potere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli