M5S, Casaleggio: "Non lo riconosco, è partito novecentesco"

·1 minuto per la lettura

"Il nuovo Movimento di Conte? Non riconosco un Movimento, vedo una organizzazione che tende verso il modello di partito, con una organizzazione novecentesca". Così Davide Casaleggio al Tg4. "Conte? Penso che debba ancora capire come organizzare e organizzarsi in senso generale. Sta facendo i primi passi", aggiunge.

"Nell'ultimo anno ci sono stati diversi tradimenti di principi e regole che erano condivise da tutta la comunità: il fatto che non è stato votato un capo politico ormai da 16 mesi a questa parte è un primo segno che poi ha dato il la a molte altre violazioni", ha rimarcato Casaleggio.

"Una comunità si basa sui principi condivisi, quando singole persone valgono di più dei principi che condividiamo tutti assieme viene meno il senso di comunità. Un po' come quando si scelgono i sindaci in una stanza romana, come fossero figurine, e non si coinvolgono gli iscritti a livello territoriale: così si snatura il senso di un movimento di cittadini", ha detto ancora il presidente dell'Associazione Rousseau.

A Rousseau 'mancano' 450mila euro, sono tornati o no quei soldi? "Spero che i soldi ai dipendenti e ai professionisti arriveranno, spero che questo debito venga onorato, quantomeno in parte".

Quanto alle nuove piattaforme del M5S "il problema che vedo sulla votazione imminente è quello della legittimità. Lo statuto del Movimento prevede che le votazioni vengano fatte e verificate da Rousseau. Quindi immagino che potrebbero esserci diversi ricorsi...".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli