M5s: con taglio parlamentari manteniamo altra storica promessa

Pol/Gal

Roma, 8 ott. (askanews) - "Ci siamo, tra poco la nostra legge di riforma costituzionale passerà alla Camera per l'ultima votazione. E' un momento storico per il nostro Paese: presto avremo 345 parlamentari in meno e milioni di euro da investire in servizi per i cittadini. Questo governo è nato principalmente per realizzare subito due obiettivi: ridurre il numero di senatori e deputati ed evitare l'aumento dell'Iva che sarebbe costato 600 euro all'anno per ciascuna famiglia". Lo scrive il Movimento 5 stelle in un post sul blog delle stelle.

"Con l'ok definitivo di Montecitorio potremo dire di aver mantenuto il primo di questi impegni presi con gli italiani, mentre il secondo verrà realizzato con la legge di bilancio - annunciano i pentastellati -. Si tratta di una delle battaglie storiche del MoVimento 5 Stelle e siamo orgogliosi di averla portata fino in fondo con coerenza e determinazione".

"Per decenni, tutte le forze dell'arco parlamentare, hanno cercato di portare avanti questa riforma ma nessuno era arrivato fino a questo punto. Ora, grazie al nostro impegno, abbiamo l'occasione storica di rendere più efficiente il nostro sistema parlamentare, senza intaccarne la rappresentanza ma sostenendolo con un ampio piano di riforme sottoscritto da tutte le forze che sostengono il Governo. Tra non molto - ricordano dal M5s -, quando i deputati saranno chiamati ad esprimere il loro voto in Aula, siamo sicuri che prevarrà il senso di responsabilità nei confronti dei cittadini e di una riforma giusta".

"Tutti dovranno prendere una posizione chiara perché questa è l'occasione di riavvicinare i cittadini alla cosa pubblica, di fargli ritrovare la fiducia persa nei confronti della politica. In ballo c'è lo snellimento delle procedure, maggiore efficienza per le due Camere e, soprattutto, ci sono 300 mila euro al giorno che restituiamo ai cittadini: 1 miliardo di buoni motivi per ridurre il numero dei parlamentari", concludono.