**M5S: confronto Draghi-Conte su 9 richieste in lettera, si cerca spiraglio**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 lug. (Adnkronos) – A quanto apprende l'Adnkronos, la telefonata tra il leader del M5S Giuseppe Conte e il premier Mario Draghi -al termine del Consiglio nazionale pentastellato- sarebbe stato nel merito delle richieste avanzate al presidente del Consiglio dal leader dei 5Stelle, nella lettera consegnata la settimana scorsa e incentrata su 9 punti.

Punti che, come sostenuto dall'ex numero uno della Bce in conferenza stampa, coinciderebbero in larga parte con l'agenda di governo: un esempio su tutti -che Draghi avrebbe richiamato nel corso della telefonata- il provvedimento di supporto a lavoratori e imprese annunciato ieri dal governo nell'incontro con le parti sociali.

Dal confronto tra i due, nato da un'iniziativa di Conte, il tentativo di cercare uno spiraglio, per evitare che il mancato voto di fiducia al dl aiuti -caldeggiato dai senatori pentastellati- possa innescare una crisi di governo. Alle 19.30 il leader del Movimento aggiornerà il Consiglio nazionale sull'esito della telefonata con Draghi, subito dopo in agenda l'assemblea congiunta con deputati e senatori sul voto di domani a Palazzo Madama.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli