M5s: Conte non passa da Busto Arsizio, ‘chi ha offeso Meloni fuori dal Movimento’ (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – “È un messaggio forte”, ha sottolineato Conte e richiamandosi al paragrafo della carta dei principi e dei valori del Movimento sulla ‘cura delle parole’, ha detto: "Non possiamo permettere che la politica si affidi ad aggressioni verbali e ad espressioni squalificanti. Questo non lo possiamo tollerare”.

“Il Movimento 5 Stelle – ha assicurato il presidente – non ricorre a polemiche inutile, non aggredisce gli avversari, ma si concentra sulle proprie idee e sui propri progetti. Abbiamo idee e progetti forti, non abbiamo bisogno di offendere gli altri”. A chi gli chiedeva se non ci saranno più ‘vaffa day’, infine, l’ex premier ha risposto: “Assolutamente, questo nuovo corso ovviamente si svilupperà in questa direzione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli