M5S: Conte, 'pronti anche a dimissioni Commissione per via Petrocelli'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 apr. (Adnkronos) – Dimissioni in blocco dei membri della Commissione Esteri per far sì che Vito Petrocelli lasci la presidenza? "Se non troveremo altra strada, arriveremo a quello. Siamo disponibili a tutte le misure atte a garantire che lui non resti più a presiedere quella commissione e per garantire la funzionalità" dell'organismo parlamentare. Così il leader del M5S Giuseppe Conte, colloquiando con alcuni cronisti nella sede del Movimento, subito dopo il Consiglio nazionale.

"Non può essere una nostra iniziativa – puntualizza – E dal confronto con le altre forze politiche che dobbiamo arrivare a una decisione, perché è chiaro che se non siamo tutti d'accordo non arriviamo a una soluzione. C'è un confronto con le altre forze politiche in atto. Valuteremo, ci metteremo attorno a un tavolo", e si tratta "di decisioni che vanno prese e concordate anche con la presidenza del Senato, non sono rimesse alle nostre decisioni. Oltretutto una volta" che Petrocelli verrà espulso dal gruppo M5S al Senato, "probabilmente già in serata", "esce proprio dal nostro perimetro".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli