M5S, Crippa: "Mi dimetto da capogruppo alla Camera"

(Adnkronos) - "Mi sono dimesso da capogruppo" del M5S alla Camera. Così Davide Crippa, confermando la scelta di lasciare la presidenza del gruppo. "Non avendo condiviso la linea politica adottata dai vertici del Movimento 5 Stelle - spiega -, che ha causato la crisi del governo Draghi e i suoi drammatici effetti economici su famiglie e imprese, nonché la conseguente, prevedibile rottura di quel progetto ambizioso del campo progressista che ci aveva visti protagonisti di una importante svolta politica dentro e fuori dal M5S, ritengo non sia più opportuno proseguire nel ruolo di rappresentanza che svolgo, dopo essere stato eletto per tre volte, alla guida del gruppo parlamentare Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati".

"Ci può stare che all'interno di un movimento ci siano posizioni diverse, essendo lui capogruppo e essendo la sua opinione rimasta minoritaria anche alla Camera, ha deciso di dimettersi. La cosa gli fa onore, è un elemento di chiarimento", dice il presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte a Filorosso su Rai3, rispondendo ad una domanda sulle dimissioni del capogruppo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli