M5s: da Lega campagna di disinformazione e paura su carceri

Rea

Roma, 18 mar. (askanews) - "Anche oggi, la Lega continua nella sua opera di disinformazione sulle misure per le carceri adottate dal Governo. Questi 'esperti' di giustizia del Carroccio non fanno altro che creare allarme nei cittadini. Tutto falso. Si tratta di parole a vuoto; attacchi privi di fondamento che arrivano in un momento di grave sofferenza per il Paese". È quanto si afferma in una nota firmata dai deputati del MoVimento 5 Stelle in Commissione Giustizia.

"La verità è che il decreto, data l'emergenza, non fa altro che migliorare l'applicazione di una legge già esistente - una legge per altro votata a suo tempo dalla Lega - che prevede di scontare la pena ai domiciliari, se ci sono le condizioni per farlo. Fra l'altro, la misura prevede anche l'utilizzo del braccialetto elettronico. Insomma, nessun premio per nessuno, tantomeno per quella parte minoritaria che ha causato le rivolte dei giorni scorsi: per loro, non ci sarà alcuna possibilità di accedere a misure alternative".