M5S: Di Battista, 'chi ha seguito Di Maio pensa a poltrona? Angoscia futuro c'è'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – Coloro che lo hanno seguito sono tanti, ma mi aspettavo anche questo: Luigi ha delle capacità politiche. Ha sempre avuto un seguito nel gruppo parlamentare, ma questo non significa che le stesse opinioni siano rappresentative di quelle che hanno gli elettori". Così Alessandro Di Battista, ex parlamentare M5s a Tpi.

"Il giochetto piace a tutti. Nessuno di loro, oggi, vuole abbandonare il proprio posto nel Palazzo. Il limite del secondo mandato è una regola che funziona, come sapeva bene Gianroberto Casaleggio. Le istituzioni non possono diventare un ufficio di collocamento. Perché quando accade questo, poi salta fuori – come si vede – l’opportunismo. Nessuno di noi è stato eletto dicendo: 'Voglio essere un nuovo Andreotti'. Siamo entrati in Parlamento dicendo a chi ci ha dato forza di farlo: 'Noi serviremo la Repubblica senza diventare professionisti della politica'”.

"Non mi sogno di dire che chi sta con Di Maio pensa alla poltrona e chi resta con Conte no. Anzi. Tuttavia fra molti di quelli che seguono Luigi c’è questa angoscia del futuro che pesa sulla decisione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli