M5s, Di Maio: vinciamo se ci apriamo ad altri, no attivisti storici

Gal

Roma, 14 set. (askanews) - "Abbiamo davanti una sfida importante nei prossimi dieci anni del movimento, dobbiamo investire sempre di più in nuove persone che non ci conoscono o sono scettiche. Sono convinto che abbiamo vinto quando il Movimento si è aperto a qualcuno che non c'era e abbiamo perso quando si è chiuso in se stesso". Lo ha detto Luigi Di Maio parlando alla scuola di formazione politica dell'associazione Rousseau.

"Lo so che abbiamo questa tentazione alla chiusura nei momenti di difficoltà, che ci sono tre- quattro mila che si considerano più puri degli altri ma che se fanno questo ragionamento così puri non sono. Questa coaa non la dobbiamo mai perdere di vista - ha ammonito il capo politico M5s -, se siamo qui a formarci oggi non è per essere attivisti storici o antichi ma per dare l'opportunità di entrare anche a chi è con noi da due mesi".