**M5S: Di Nicola, 'non basta cartello elettorale, serve riforma'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 set. (Adnkronos) – "O di qua o di là. Magari fosse come dice il segretario del Pd Enrico Letta, a parere del quale il sistema politico si sarebbe miracolosamente bipolarizzato. In realtà le cose non stanno così. E il fatto che si debba andare ad una aggregazione di centrosinistra capace di battere le destre non significa avere un quadro politico netto, in grado di assicurare governabilità e stabilità al paese". Lo dice il senatore Primo Di Nicola, M5S, conversando con l'Adnkronos.

"Bipolarizzazione di un sistema politico significa una quadro netto a livello di partito, con un uno contro uno capace dopo una elezione politica di garantire la vittoria di una forza politica contro un'altra, per assicurare un governo per l'intera legislatura. Qui invece siamo ancora alla prospettiva di una alleanza elettorale, l'usuale cartello messo in campo solo per vincere un'elezione. E questo all'Italia non basta, frammentata com'è con forze politiche che tendono solo a mantenersi in vita a prescindere dalla necessità di assicurare una decorosa governabilità".

"Senza quella riforma elettorale ed istituzionale che i cittadini chiedono da oltre un trentennio, il paese è destinato al solito compromesso di potere e alla solita gestione consociativa che ha tolto ogni speranza di crescita e sviluppo. Questa è la sfida alla quale dovremmo cercare di dare una risposta all'altezza delle nostre ambizioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli