M5s, Di Stefano: Di Maio scelto leader da tutti noi

Pol/Vep

Roma, 11 gen. (askanews) - "Noi lo abbiamo votato e sostenuto come capo politico e, aggiungo, come candidato premier. Oggi tutti si accorgono che ha tanto lavoro sulle sue spalle. Vero, e lo sa gestire molto bene". Così in un'intervista a Formiche.net Manlio Di Stefano, deputato del Movimento Cinque Stelle e sottosegretario agli Esteri, difende il capo del movimento Luigi Di Maio dai parlamentari che gli chiedono un passo indietro. "Ogni scusa è buona per attaccare Luigi. Un movimento, un partito serio cerca di innovarsi per migliorare", osserva.

A chi critica Davide Casaleggio Di Stefano risponde: "Mi rendo conto con grande rammarico che qualcuno, mi auguro la maggior parte, ingenuamente, altri malignamente cerchino continuamente capri espiatori, magari per rinfacciare qualche insoddisfazione personale. Io sono di un'altra idea: testa bassa e lavorare". Con il premier Giuseppe Conte, dice il sottosegretario, non ci sono problemi: "Conte è riuscito a traghettare l'Italia in un momento complesso, dopo che la Lega ha tradito gli italiani. Ha assicurato al Paese una nuova fase di stabilità per portare avanti le riforme avviate come Quota 100 e Reddito di cittadinanza".