M5S: dibattito Stati generali, Rete sceglie 21 uomini e solo 9 donne

·1 minuto per la lettura
M5S: dibattito Stati generali, Rete sceglie 21 uomini e solo 9 donne
M5S: dibattito Stati generali, Rete sceglie 21 uomini e solo 9 donne

Roma, 12 nov. (Adnkronos) – Dei 30 candidati che prenderanno la parola al dibattito pubblico degli Stati generali del M5S, in programma domenica 15 novembre, sono 21 gli uomini e solo 9 le donne. Si tratta di 11 deputati, 4 senatori, 1 parlamentare europeo e 1 consigliere regionale, 5 consiglieri comunali, 1 consigliere municipale e 7 attivisti. Tra questi ultimi figurano 2 facilitatori del Team del Futuro e un referente della piattaforma Rousseau.

La regione più rappresentata è la Campania seguita dalla Lombardia e dal Lazio. "Su decisione del Capo Politico – precisa l'associazione Rousseau – sono stati resi noti esclusivamente i 30 candidati più votati, in ordine alfabetico e senza indicazione delle preferenze. I risultati e la relativa certificazione del voto completo, quindi di tutte le preferenze espresse, saranno pubblicati dopo l’elezione dell’organo di direzione del MoVimento 5 Stelle".