M5s, documento senatori: creare comitato garanti su restituzioni

Luc

Roma, 9 gen. (askanews) - La pratica delle restituzioni deve diventare "più lineare ed efficiente" dunque è necessario creare "un comitato di garanti che avranno il compito di individuare tutti i correttivi necessari". Inoltre la restituzione dovrà comprendere anche la cifra necessaria "al pagamento di tutte le cause e richieste di risarcimento, presenti e future, relative all'attività politica e mediatica del nostro fondatore Beppe Grillo". È quanto si legge nel documento sottoscritto da diversi senatori M5s su iniziativa di Primo Di Nicola, Emanuele Dessì, Mattia Crucioli.

"Tutti i portavoce del movimento - affermano i sottoscrittori - sono convinti che la politica non si faccia per arricchirsi, ma per prestare un servizio ai cittadini, un impegno che riconosce come un preciso dovere il destinare una parte dei propri guadagni verso precisi obiettivi di solidarietà sociale e di crescita civile. Questa azione, invece che essere un nostro punto di forza e di vanto, si sta incredibilmente trasformando in un problema e in una fonte di debolezza, soprattutto mediatica. Si rende quindi necessaria l'immediata creazione di un comitato di garanti, formato da rappresentanti delle Camere e dei Consigli Regionali, che avranno il compito di individuare tutti i correttivi necessari a rendere questa pratica molto più lineare ed efficiente".

"La restituzione dovrà essere comprensiva della cifra necessaria al mantenimento delle piattaforme tecnologiche e al pagamento di tutte le cause e richieste di risarcimento, presenti e future, relative all'attività politica e mediatica del nostro fondatore Beppe Grillo. Le stesse restituzioni dovranno inoltre essere utilizzate, oltre che per le azioni a sostegno di persone in difficoltà, anche per l'attività di supporto dei militanti sui territori, dei nostri consiglieri comunali e delle articolazioni regionali del M5S", concludono.