M5s, documento senatori: troppi dl e fiducie, basta voti al buio

Luc

Roma, 9 gen. (askanews) - "A fronte delle centinaia di proposte legislative presentate dai nostri portavoce, fioccano le decretazioni d'urgenza e i voti di fiducia. E' indispensabile una immediata inversione di tendenza, magari con un tavolo permanente che stabilisca le priorità dell'azione legislativa e i temi da inserire nell'agenda di governo, Governo che dovrà rendere partecipe il gruppo parlamentare con un netto anticipo nella comunicazione dei temi e dei testi dei decreti, coinvolgendo i gruppi parlamentari nella loro elaborazione, in modo che questi possano essere concordati, compresi, spiegati e discussi. Non potranno più pretendersi voti 'al buio', senza una opportuna e chiara elaborazione condivisa". È quanto si legge nel documento sottoscritto da diversi senatori M5s su iniziativa di Primo Di Nicola, Emanuele Dessì, Mattia Crucioli.