##M5s e Verdi a Strasburgo, dialogo continua ma si rischia limbo

Red

Bruxelles, 22 ott. (askanews) - Proseguono le discussioni in corso a Strasburgo e a Bruxelles tra i 14 eurodeputati del M5s e i Verdi per esplorare il terreno comune su cui costruire un'eventuale collaborazione più organica, magari con la prospettiva di una futura adesione dei pentastellati al gruppo ecologista.

Tuttavia, se si resta nel limbo attuale, senza prospettive più chiare, c'è il rischio di non riuscire a sostenere quella spinta che è necessaria agli europarlamentari del M5s per superare o risolvere le contraddizioni interne al Movimento, soprattutto quelle legate alla sua struttura e alle dinamiche interne. Contraddizioni che continuano a nutrire le perplessità, quando non l'opposizione aperta, di una parte dei Verdi (soprattutto l'importante componente tedesca) rispetto all'avvicinamento in corso.

Per questo, fra gli eletti del M5s a Strasburgo, si comincia a pensare che sarebbe utile entrare in una fase successiva, una sorta di "periodo di transizione", in cui i pentastellati potrebbero avere lo statuto di "osservatori" nel gruppo Verde, senza, o senza ancora, farne parte a pieno titolo. (Segue)