M5s: ennesimo suicidio in strade sicure. Urgono provvedimenti

Pol/Luc

Roma, 17 dic. (askanews) - "Esprimiamo cordoglio e vicinanza ai familiari della soldatessa che si è tolta la vita oggi a Roma. E' il quarto suicidio in due anni di militari in servizio nell'operazione Strade Sicure dell'Esercito Italiano. Un fenomeno tragico e inaccettabile che richiede provvedimenti immediati da parte della Difesa a tutela del benessere del personale impiegato in questa come in tutte le operazioni, in patria e all'estero. Una tematica da sempre al centro dell'azione politica del Movimento 5 Stelle che su questo ha condotto indagini conoscitive in Parlamento e proposto leggi sul sostegno psicologico militare". Lo dichiarano i senatori del Movimento 5 Stelle della Commissione Difesa di Palazzo Madama.