M5S esteri: "Persa commissione agricoltura Senato, serve riflessione"

webinfo@adnkronos.com

E' bufera sulle nomine dei presidenti delle Commissioni di Camera e Senato. "Dopo aver perso la commissione agricoltura al Senato è necessario un momento di riflessione interno alla maggioranza che riguardi le scelte fatte finora e riconosca con spirito critico anche gli eventuali errori commessi", spiegano in una nota alcuni membri della commissione Esteri della Camera.  

A creare malumori, oltre quello che alcuni pentastellati definiscono un tradimento al Senato, dove è stato confermato il leghista Vallardi, in Commissione Agricoltura, anche le tensioni sul nome di Marattin, attuale capogruppo di Italia viva in commissione Bilancio alla Camera, in pole per la Finanze. Tra le ipotesi che circolano, la richiesta al direttivo del M5S, di rinvio sulle nomine alla Camera. 

 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio