M5s: A.Fontana non contrario al lockdown? Sua confusione preoccupa

Asa
·1 minuto per la lettura

Milano, 6 nov. (askanews) - "Da cittadini lombardi siamo preoccupati per la confusione totale dimostrata ogni giorno, in ogni dichiarazione dal presidente Fontana". Lo ha scritto in una nota il capogruppo del Movimento Cinque Stelle nel Consiglio regionale della Lombardia, Massimo De Rosa, a proposito delle dichiarazioni di stamani a Radio Rai 1 del presidente della Regione, Attilio Fontana. "Fontana dopo due giorni a blaterare di schiaffi e dati che si è però tenuto per lui, oggi si è dichiarato non contrario al lockdown definendo la situazione di Milano grave come quella di Bergamo in primavera. Il momento richiede serietà e il governatore dovrebbe adeguarsi al momento" ha scritto in una nota. "Presumiamo che, smentito dai numeri, dalle circolari dell'assessore Gallera agli ospedali, dall'oggettiva situazione sanitaria Fontana abbia deciso di fare un passo indietro rispetto alle irresponsabili dichiarazioni di mercoledì sera. In questo caso dovrebbe dirlo chiaramente ai lombardi e scusarsi pubblicamente, di modo da non confondere ulteriormente una cittadinanza già provata dai sacrifici imposti dalla pandemia. Al contrario, qualora non fosse questa la lettura da attribuire al suo comportamento significherebbe che il governatore, semplicemente, non sa quello che dice e ogni giorno contraddice quanto sostenuto il giorno prima. In entrambi i casi esprimiamo grande preoccupazione" ha aggiunto De Rosa.