M5s, Gallo: rigenerare il Movimento con il team del futuro

Pol-Afe

Roma, 12 nov. (askanews) - "Bisogna ricordare che in questo momento il Movimento 5 Stelle sta mettendo in piedi una riorganizzazione puntando su dodici facilitatori, i quali hanno un proprio team. Io mi sono concentrato da subito su istruzione, cultura e ricerca. Questa mattina in conferenza stampa ho ricordato come Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio abbiano dato vita ad una grossa rivoluzione culturale, quando sono partiti da zero e hanno portato l'anno scorso al governo del Paese il Movimento 5 Stelle. Poi il Movimento 5 Stelle è passato a una fase operativa di alcuni sogni importanti come Reddito di Cittadinanza e leggi anticorruzione, ma ha smesso di provare a immaginare le evoluzioni del futuro e a costruirle insieme ai cittadini. In questo momento credo che rigenerare il movimento partendo da un nuovo entusiasmo di persone come noi che si rimettono in gioco sia un punto di partenza". Lo dichiara a Radio Cusano Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura del Movimento 5 Stelle.

"Tra gli esperti esterni che collaborano con noi - aggiunge - ci sono il sociologo Domenico de Masi, che ha contribuito a seguire la ricerca cultura 2030, un professore di diritto costituzionale Nicola Grasso dell'Università del Salento, esperto di diritto dei beni culturali e infine Francesca Scafuto, ricercatrice in psicologia sociale che, dopo aver lavorato all'estero, è tornata in Italia ed è bene che sia valorizzata all'interno della nostra squadra. L'obiettivo a lungo termine è di creare un centro studi su questi temi e una scuola di formazione su cultura, scuola e ricerca. Tutti coloro che hanno fatto parte del Movimento possono essere nella fase in cui restituire la conoscenza delle battaglie fatte e delle proposte realizzate, ma soprattutto coinvolgere nuovi innovatori per sviluppare nuove esperienze in questo ambito".