M5S, Giuseppe Conte sulle elezioni del Presidente della Repubblica

·2 minuto per la lettura
m5s
m5s

Il leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, si è espresso in merito alle elezioni del prossimo Presidente della Repubblica Italiana.

Quirinale, Conte (M5S): “Il voto determinante se saremo compatti”

Nel corso di un’assemblea congiunta alla quale hanno partecipato i parlamentari del Movimento 5 Stelle, l’ex premier Giuseppe Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni in relazione alle ormai imminenti elezioni del prossimo Presidente della Repubblica Italiana.

A questo proposito, il leader del M5S ha dichiarato: “Ciascuno di voi sarà chiamato a esprimere un voto importante, perché verrà a incidere su un passaggio determinante della vita istituzionale del nostro Paese. Ma questo voto sarà ancora più importante e determinante se saremo compatti e ci ritroveremo a condividere tutti insieme la scelta che saremo chiamati a operare”.

Quirinale, Conte (M5S): “Non è il momento di fare nomi”

In occasione dell’assemblea congiunta con i parlamentari, Giuseppe Conte ha proseguito con il suo intervento, sottolineando quanto sia fondamentale per il M5S essere compatto al momento della votazione per il Quirinale.

L’ex Presidente del Consiglio, infatti, ha osservato: “Ne passerà di acqua sotto i ponti da qui alle votazioni di fine mese. Non è questo il momento di fare nomi, io stesso che pure ho già avuto vari incontri con i leader ed esponenti delle varie forze politiche a partire da quelle di centrosinistra, non ho fatto nomi. Sarebbe prematuro, al limite questo è il momento dei profili – e ha aggiunto –. Di nomi ne verranno fuori tanti nei prossimi giorni, non agitiamoci adesso: l’importante è che noi ci confronteremo e decideremo tutti insieme“.

Quirinale, Conte (M5S): “Non diamo l’immagine di andare in ordine sparso e di essere un Movimento spaccato”

Il leader del M5S, poi, ha affermato: “Come sapete abbiamo già avuto varie riunioni con capigruppo e vicecapigruppo, con tutti i ministri a cui si sono aggiunti anche i vicepresidenti, dopo la legittimazione del voto. Queste riunioni tenute nell’ultimo mese ci hanno consentito di affrontare le questioni preliminari, prevalentemente di metodo che poi discuteremo insieme nell’assemblea congiunta – e ha assicurato–. Lavorerò costantemente con i vostri capigruppo, che potranno così puntualmente aggiornarvi, fermo restando che avremo una congiunta la prossima settimana e ne faremo altre anche successivamente. Questo mi consentirà di acquisire le vostre valutazioni e le vostre sensibilità“.

Infine, Giuseppe Conte ha ribadito: “Siamo il partito di maggioranza relativa e abbiamo un dovere di responsabilità e credibilità verso l’intero Paese: evitiamo di dare l’immagine di andare in ordine sparso e di un Movimento spaccato. Lavoriamo affinché vi sia un’unica posizione compatta del M5S”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli