M5s: legge delegazione Ue in linea con priorità su ambiente

Rea

Roma, 1 ott. (askanews) - "Rilanciare con l'Unione europea un dialogo aperto, sano e proficuo è quanto mai necessario. Dobbiamo insistere per arrivare ad una svolta positiva, un cambiamento radicale e in meglio, perché solo una collaborazione concreta e di larga visione tra le istituzioni nazionali e quelle dell'Unione può risollevare le sorti europee". Così Francesca Galizia, deputata del MoVimento 5 Stelle in commissione Politiche UE, annunciando oggi in Aula il voto favorevole del MoVimento alla legge di delegazione europea.

"Occorre ripensare il modo in cui questa Unione e le sue istituzioni funzionano, ma la direzione di marcia la conosciamo e passa per la democrazia e per la partecipazione dei cittadini. Su questo non possiamo permetterci incertezze", sottolinea Galizia. "Con questa legge di delegazione europea si incide sulle materie oggetto del pacchetto Energia Pulita e Economia Circolare, in linea con le priorità di questo Governo: mettere al centro delle politiche nazionali ed europee la protezione dell'ambiente, attraverso un modello di sviluppo sostenibile. Mi riferisco, ad esempio, al sistema dei criteri di ammissibilità in discarica dei rifiuti e agli interventi per risolvere la problematica degli imballaggi. Le norme contenute nella delegazione, inoltre, vanno nella direzione del contrasto al cambiamento climatico e del rafforzamento della protezione sanitaria della popolazione contro i rischi derivanti dall'esposizione ad agenti cancerogeni durante il lavoro o le radiazioni ionizzanti. Con il nuovo Governo, l'Italia oggi è più aperta al dialogo ed è pronta a svolgere un ruolo di primo piano in questa fase di rinnovamento dell'Unione europea", conclude la deputata del MoVimento 5 Stelle.