M5s Lombardia: finalmente Moratti ha scoperto utilità monoclonali

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 mar. (askanews) - "Gli anticorpi monoclonali sono un valido aiuto contro il Covid e finalmente anche l'assessore Letizia Moratti lo ha scoperto. Abbiamo ribadito l'importanza dell'utilizzo dei monoclonali anche durante la partecipata conferenza online con il dottor Taurozzi, primario emerito e docente dell'Università di Milano. Basta scuse, anche in Lombardia dovrà partire a pieno ritmo. Dopo due interrogazioni, e il sì da parte di AIFA, i monoclonali diventano realtà anche all'interno degli ospedali della Lombardia". Lo afferma in una nota il consigliere regionale lombardo del Movimento 5 Stelle Andrea Fiasconaro.

"Mi assicurerò, con vigore e tenacia, che questo accada al più presto, perché Regione deve fare la sua parte, senza sbagliare - aggiunge Fiasconaro - Da mesi mi sto interessando al tema della terapia con i monoclonali e ho sollecitato e spronato l'assessore Moratti per sapere come Regione avesse intenzione di muoversi rispetto all'utilizzo di questa terapia. Gli anticorpi sono artificiali, un prodotto di laboratorio, si ha la possibilità di averne una quantità infinita e danno risultati molto incoraggianti contro il virus", prosegue il consigliere"

"In futuro, continuando la ricerca e la sperimentazione, potrebbero essere utilizzati anche dai medici di base. Gli anticorpi monoclonali neutralizzanti si possono somministrare nei primi 5-6 giorni dall'infezione a pazienti con sintomi di media e lieve gravità e a soggetti fragili. Il loro utilizzo - conclude Fiasconaro - potrebbe contribuire a ridurre le complicanze gravi della malattia, portando di conseguenza ad un alleggerimento dell'impatto dei ricoveri sulla rete ospedaliera. Sarà mia premura monitorare in Lombardia questa nuova frontiera per combattere il Covid".