M5S: malumori su vertici per rinnovo commissioni, a rischio 4 presidenze (2)

M5S: malumori su vertici per rinnovo commissioni, a rischio 4 presidenze (2)

(Adnkronos) – La convinzione che sta prendendo forma è che gli Stati generali non verranno convocati prima dell'anno nuovo, almeno gennaio. E anche sulle discusse presidenze di commissione un rinvio 'sostanziale' appare ormai un rischio più che reale: "si era detto che le avremmo rinnovate subito dopo lo scostamento di bilancio – dice un presidente di commissione all'Adnkronos – ma se il via libera del Cdm allo scostamento arrivarerà il 29 luglio, a questo punto non credo proprio che si decideranno ad agosto. Molto più facile si arrivi a settembre".

Tempi biblici, soprattutto per un Movimento in fibrillazione ormai perenne. Dove un altro braccio di ferro è andato in scena, sempre sul fronte commissioni, tra neoeletti e parlamentari al secondo mandato. I primi, infatti, hanno chiesto che sul rinnovo delle presidenze fosse dato spazio anche a loro, rimasti a bocca asciutta nei ruoli di governo e anche di guida degli organismi parlamentari. Chiedendo dunque, come raccontato dall'Adnkronos, che tornasse a vigere la vecchia regola della turnazione.

Alla fine, per sedare i malumori, la presidenza di sole due commissioni dovrebbe essere affidata a parlamentari al primo mandato: Vittoria Casa prenderà il posto di Luigi Gallo, in commissione Cultura, Mario Perantoni dovrebbe subentrare a Francesca Businarolo alla Giustizia. Sempre che il Pd non riesca a sfilare al M5S la guida della II commissione.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.