M5S, Mercorelli e Cappelletti candidati presidenti Marche-Veneto

Pol/Bar

Roma, 11 mar. (askanews) - Sono Gian Mario Mercorelli nelle Marche ed Enrico Cappelletti in Veneto i due candidati scelti dal Movimento 5 stelle alla guida delle due Regioni che dovrebbero andare al voto a maggio prossimo. Lo riferisce una nota.

A deciderlo sono stati gli iscritti del M5S col voto sulla piattaforma Rousseau. I due candidati alla presidenza sono risultati i più votati al secondo turno di votazioni aperte per la scelta del candidato governatore. Mercorelli, secondo il post che riporta i risultati suil blog delle stelle, ha raccolto 454 voti, pari al 58 per cento dei votanti, superando così Andrea Quattrini (329 voti, 42 per cento). Cappelletti, già senatore e capogruppo pro tempore a palazzo Madama nella precedente legislatura, è passato con un risultato più combattuto: 844 voti contro i 788 di Erika Baldin; in percentuale 51,7 per cento contro 48,3.

Gli iscritti nelle due giornate - si legge ancora nella nota del M5S - sono stati chiamati ad esprimere anche i candidati portavoce al consiglio regionale della Valle D'Aosta da inserire nella lista del Movimento 5 stelle; per ciascun candidato ogni iscritto ha avuto la possibilità di esprimere fino un massimo di 3 preferenze. Complessivamente sono state 20.089 le preferenze espresse nelle votazioni, che comprendevano però anche una sorta di referendum nazionale fra gli iscritti, la scelta se destinare all'emergenza coronavirus le "restituzioni", ovvero la quota di indennità dei parlamentari e dei consiglieri regionali eccedente il limite fissato dal regolamento interno dei 5 stelle. In questo caso i sì sono stati 17.061, pari al 97,5 per cento, i no 434, il 2,5 per cento.