**M5S: Messora, malumori su Grillo? Eletti dimenticano chi li ha resi principi da ranocchi'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 apr. (Adnkronos) – Sull'accordo stretto tra Beppe Grillo e il M5S la settimana scorsa sul fronte comunicazione "leggo di malumori. Purtroppo molti eletti M5S, cui fortuna e capacità altrui hanno regalato una poltrona in Parlamento, hanno ben presto dimenticato a chi dovevano quella loro fortuna e, lusingati dal potere, hanno creduto presuntuosamente di avere quello stesso genio e quella stessa visione superiore che esprimevano gli uomini che li hanno trasformati da ranocchi a principi". A dirlo all'Adnkronos è Claudio Messora, blogger ed ex capo della comunicazione del M5S, prima al Senato poi in Europa.

"E nelle loro mani insipienti – attacca Messora – che il MoVimento si è mutato in una costola del Partito Democratico. Dovrebbero invece ringraziare per questo accordo. Un Beppe Grillo più forte, che possa tornare a cavalcare la tigre delle rivendicazioni di un popolo ormai politicamente orfano con energia, magari in sinergia con Alessandro Di Battista (uno dei pochi che sembra non avere smarrito l'eredità di Gianroberto Casaleggio), è la strategia di rinascita più lucida e realistica che oggi il MoVimento possa avere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli