M5S, nel weekend Conte riavvia incontri. Domani assemblee con Crimi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 apr. (askanews) - Secondo quanto si apprende da fonti del M5S, nel fine settimana dovrebbe riprendere la consultazione interna avviata dall'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte sul progetto di "rifondazione" del Movimento 5 stelle. Sono invece convocate per domani, venerdì 9 aprile - separatamente, non in forma congiunta - le assemblee in formato digitale dei gruppi parlamentari del Movimento 5 stelle. Alle 15.30 i deputati, alle 21 i senatori. All'ordine del giorno "comunicazioni capo politico Vito Crimi". Secondo quello che filtra da ambienti del M5S il tema centrale delle riunioni sarà il nuovo assetto amministrativo del Movimento, con il passaggio dalla contribuzione che ogni singolo parlamentare versava all'Associazione Rousseau alla contribuzione diretta al nuovo conto di tesoreria aperto dal M5S.

Oggi l'associazione presieduta da Davide Casaleggio, che ha gestito finora la piattaforma per la "democrazia digitale" del Movimento, ha lanciato dal Blog delle stelle un ultimatum;: senza composizione del contenzioso sulla gestione e sui crediti vantati dalla struttura, il 22 aprile prossimo si consumerà il divorzio definitivo con il M5S. Senza nominare l'Associazione Rousseau né il suo presidente Casaleggio, fonti vicine ai vertici del M5S hanno lasciato filtrare un commento: "Siamo tutti preoccupati per la situazione che vive l'Italia ed è su questo che sono concentrate tutte le nostre attenzioni. Dare ai cittadini risposte, pratiche e incisive, in tempi brevi: questa è l'unica cosa che conta. Estraniarsi dal contesto reale del Paese, alimentando le polemiche su questioni interne, è un lusso che non possiamo permetterci".