M5S: Patuanelli, 'nessun Papeete ma su fiducia dl Aiuti potremmo uscire da aula'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 lug. (Adnkronos) – "Ma no, a parte che il Papeete di Salvini è stata una crisi immotivata. Noi abbiamo posto dei temi centrali per il Paese a cui Draghi deve rispondere. Francamente non credo che questo si possa definire un Papeete". Così il ministro Stefano Patuanelli a Repubblica.

"Io sono ottimista. Mi auguro che le risposte arrivino. Ma per il bene dell'Italia, non perché bisogna accontentare i 5 Stelle". Sul dl Aiuti al Senato l'uscita dall'aula al momento del voto, per non votare sì ma nemmeno no, è un'ipotesi percorribile per il M5S? "Vediamo. Non lo escludo, non lo escludo. Bisogna vedere quale sarà il ragionamento politico con Draghi".

E sul rapporto con il Pd, osserva, non "è affatto a rischio". Mentre con gli scissionisti di Luigi Di Maio, il rapporto si è incrinato: "Non capisco il loro ragionamento, come lo proiettano sulla tenuta del governo. C'è una forza politica nuova che ha creato i gruppi a Montecitorio e Palazzo Madama dicendo che così avrebbero reso ininfluente il Movimento 5 Stelle. Però se il Movimento esce, il governo casca e siamo noi gli irresponsabili".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli